VERALAB: storia di un’estetista cinica (caso di successo)

In questo articolo analizziamo il caso di successo di “VERALAB – Estetista Cinica”: un Personal Brand e una Società che hanno rivoluzionato il settore del beauty.

Nelle prossime righe scopriamo insieme chi è l’artefice di questo successo e qual è stato il suo percorso.

Infine, vedremo su cosa hanno puntato per crescere in un mercato complesso e come hanno stravolto anche il modo di comunicare.

Via, non ti resta che prenderti qualche minuto per leggere serenamente questa storia molto interessante.

Buona lettura!

Indice degli argomenti:

Chi è l’Estetista Cinica e cos’è VERALAB?

L’Estetista Cinica (il nickname con cui si fa chiamare l’imprenditrice digitale Cristina Fogazzi) è un personal brand – legato al marchio VERALAB – che ha rivoluzionato negli ultimi anni il mercato e l’approccio alla bellezza femminile, creando un modello di business vincente che integra e-commerce e retail tradizionale.

Piccola curiosità:

Cristina Fogazzi all’età di 35 anni fu licenziata dal centro estetico dove lavorava e così decise di aprirne uno suo a Milano con il nome di “Bellavera”.


Quando nasce l’idea?

L’idea di “Estetista Cinica” nasce come piccolo centro estetico, ma l’intuizione vincente è stata quella di affacciarsi sul mondo digitale nel 2015, dove mostrava senza filtri inizialmente grazie ad una pagina Facebook – tutta la sua personalità (diretta, schietta e irriverente) e vendeva tramite un’e-commerce rudimentale dei prodotti cosmetici.

Proprio sui social riesce a instaurare fin da subito un feeling speciale con i propri clienti e con chiunque condividesse quel suo modo di “raccontare” tutte le sfaccettature della bellezza femminile.

Lo scopo è sempre stato chiaro: fare ironia sui desideri di bellezza impossibili delle donne, alimentati dai finti miracoli delle pubblicità.

Valore e Innovazione: abbattere tutti i clichè del mercato.

Cristina Fogazzi è una grande comunicatrice e questo le ha consentito di acquisire con gli anni credibilità e autorevolezza, non facendo promesse che i suoi prodotti non potevano mantenere, ma soprattutto esponendosi in prima persona.

Oltre a questo, il brand è stato in grado di dare valore rispondendo sempre a tutte le domande (anche quelle scomode) della sua community con ironia e sincerità, esprimendo il suo disaccordo su alcuni prodotti sponsorizzati da colleghi, spiegando con estrema precisione cosa sono i suoi prodotti e facendo vedere lei stessa le modalità d’uso.

Non più pubblicità di plastica, fredde e impersonali dove far vedere i prodotti bensì un nuovo modo di raccontarli, spiegarli e migliorarli grazie all’ascolto in tempo reale dei clienti.

La community al centro del modello di business.

La svolta determinante dell’Estetista Cinica è stata “far nascere e gestire” una community soprannominata “Le Fagiane(conta più di mezzo milione di persone) e mantenere un rapporto diretto e sincero con chiunque la seguisse.

Oggi la community è il focus di tutte le strategie di marketing del brand.

Il principale canale d’acquisto è l’E-commerce di VERALAB, anche se conta diversi store con la propria insegna (anche pop-up store) e la presenza dei propri prodotti all’interno di rivenditori e di corner in negozi strategici (es. La Rinascente).

Inoltre, il rapporto con i fornitori e i distributori è stato fin dall’inizio diretto e leale, diventando un punto di forza nel tempo e permettendo al brand di realizzare prodotti personalizzati e unici sul mercato.

Un’esperienza d’acquisto avvolgente.

La “Customer Journey” è ricca di touchpoint (social media, sito web, negozi fisici, TV, passaparola, eventi, newsletter ecc.), ma tiene sempre a mente gli obiettivi dell’azienda.

La cliente segue – più o meno linearmente – questo percorso:

  • viene ingaggiata grazie ai contenuti pubblicati sui canali social dove l’estetista cinica dà consigli su “trattamenti e prevenzione”;
  • prosegue nel trovare il prodotto migliore per sé scorrendo i post sui social o direttamente sul sito web (anche attraverso dei test online);
  • prova il prodotto (in store o grazie a qualche amica);
  • acquista;
  • valuta e recensisce.
 

All’interno del funnel i valori vengono comunicati sempre chiaramente, in ogni contenuto pubblicato sui social, sul sito, nell’email, nelle interviste e nel packaging.

Il risultato è che chiunque si trovi all’interno della community si rispecchia facilmente nel brand e si sente parte dello stesso.

Piccola curiosità:

Qualche anno fa VERALAB ha lanciato un’iniziativa particolare per testare l’affidabilità del proprio E-commerce. Infatti, a tutte “le fagiane” era stata inviata un’email con un codice sconto del 25% valido per sole 5 ore, così da concentrare il numero di utenti attivi sul sito e valutare la resistenza della nuova “sala d’attesa online”. Questo è servito per vedere se la nuova tecnologia e i nuovi sviluppi avevano portato le migliorie necessarie dopo alcuni casi di “crash” avvenuti nei mesi precedenti. Test fatto in piena sicurezza, con utenti super fedeli che non si sarebbero eventualmente lamentati di un crash del sito e dichiarando prima che ci sarebbero potuti essere dei problemi (che poi non sono avvenuti quindi quel giorno si sono registrate vendite record!). Attività gestita in modo geniale.


Principi di Marketing Tradizionale + Digital Strategy + Digital Marketing = BOOM!

La strategia di marketing è pressoché perfetta.

Ad oggi le attività di marketing si nascondono dietro qualunque contenuto prodotto da “VERLAB – Estetista Cinica”, senza però essere una vendita forzata. Anzi, il contrario.

La strategia è quella di convincere la potenziale cliente sulla sincerità e sull’affidabilità del brand lasciandola poi decidere in autonomia.

Una volta conquistata la fiducia subentrano passaparola, senso di comunità, FOMO, scarsità e urgenza: pilastri del marketing tradizionali che vengono eseguiti perfettamente online.

Infatti, ogni lancio è gestito anticipando gli sconti, creando hype con una comunicazione che inizia fino a 2 settimane prima, attivando gli sconti in base al tempo di appartenenza a questa community, premiando le migliori clienti (quelle storiche), poi quelle che ne fanno parte da più di un anno ed infine le ultime arrivate, consentendo un frazionamento degli ordini, gratificando la community e facilitando il lavoro al customer care.

Apri uno store online e portaci traffico.

Gli esperimenti sono stati molti, ma gli investimenti migliori (che fin dal primo momento hanno fatto fare lo scatto in avanti) sono stati due:

  1. puntare su campagne di Digital Advertising mirate;
  2. passare da una comunicazione fatta in modo amatoriale allo strutturare in modo professionale tutta la presenza online del brand VERALAB (sempre mantenendo i valori e lo stile comunicativo propri dell’Estetista Cinica).

Una crescita costante.

Mentre il settore beauty si sta ancora riprendendo dai colpi inflitti dall’emergenza Covid-19, le società Cinica srl e Re-forme srl (che controllano e gestiscono il brand “VERALAB”) contano 60 dipendenti, muovono circa 15 milioni di prodotti all’anno (attraverso l’e-commerce, gli store monomarca di Milano e Roma e una rete retail di oltre 145 rivenditori che aumenta e si espande in tutta Italia) e vedono il fatturato salire a +60 milioni di euro in soli 10 anni.

Aggiornamento: a gennaio 2024 Veralab si è aperta al mondo del “Private Equity” facendo entrare “Peninsula Capital” nel proprio capitale. Il fondo di private equity inglese, infatti, entra con una quota del 30% nel capitale sociale di Reforme, proprietaria di Veralab, per rafforzare la leadership del brand cosmetico in Italia e avviare il piano di espansione internazionale.

Chapeu!

Bene, siamo arrivati alla fine.

Siamo contenti che tu abbia letto questo “long form“, sappiamo che ormai è faticoso e raro imbattersi in contenuti un più lunghi di 280 caratteri e che trattano un tema non toccando solo la superficie.

Speriamo di averti ispirato, informato o intrattenuto piacevolmente.

Raccontare queste storie ci permette di spiegare e far vedere alle persone che per far crescere il loro business in modo sostenibile, funzionale e innovativo (riducendo drasticamente tempi / costi e, di conseguenza, la possibilità di fallire) è necessario lavorare in modo organizzato, strategico e graduale.

Hai un’idea di business, desideri trasformare e digitalizzare la tua azienda o farla crescere sfruttando i nuovi canali? Bene, è il momento di intraprendere un percorso insieme a noi (dai subito un’occhiata ai nostri “percorsi”)!

Qui sotto trovi un form per fissare un breve meeting con Francesco o Matteo (o entrambi se la fortuna è dalla tua parte 😄).

Noi non vediamo l’ora di iniziare a generare idee che portano alla vera innovazione!

A presto!

Condividi questo articolo se l'hai trovato interessante:

Parliamone. Decidi tu di cosa.

Siamo sempre entusiasti di ricevere nuove proposte, incontrare persone interessanti e ascoltare idee rivoluzionarie. Compila il form e facciamoci una chiacchierata:

error: Ops, questo contenuto è protetto! © Nidéa